Avv. Franco Casarano

Avv. Franco Casarano

In LS LexJus Sinacta, di cui sono socio fondatore e managing partner, mi sono sempre occupato del diritto delle imprese nelle sue diverse declinazioni del diritto societario, del diritto commerciale e delle procedure concorsuali. Quale studioso delle forme di aggregazione tra imprese, ho sviluppato collaborazioni con numerose Camere di Commercio e con Retimpresa-Confindustria, con particolare riferimento ai contratti di rete.
Assisto numerose società nazionali ed internazionali nelle materie di competenza. Svolgo la funzione di Arbitro in procedure arbitrali nazionali ed internazionali su designazione del Consiglio Arbitrale della Camera Arbitrale Nazionale ed Internazionale presso la Camera di Commercio di Milano.

Esperto in:

Leggo il testo dell’imminente D.L. “crescita” che il Consiglio dei Ministri sta per emanare e mi colpisce (negativamente) la norma che modificherebbe la disciplina degli incentivi per gli interventi di efficienza energetica e rischio sismico.

L’attuale normativa, che si vorrebbe modificare, confermando l’agevolazione fiscale ai condomini pari ad un credito d’imposta che giunge sino all’85% del costo, aveva reso accessibile l’ecobonus ed il sisma bonus consentendo la cessione di tale credito all’impresa esecutrice dei lavori e la successiva ulteriore cessione da parte dell’impresa ad un soggetto terzo collegato comunque all’appalto.

leggi tutto
Condividi su:
19 dicembre 2018

L’incarico di amministratore di società si presume oneroso

Segnalo la recente ordinanza della Cassazione (n. 24139 pubblicata il 3 ottobre 2018), che ribadisce un principio spesso ignorato nella pratica.

leggi tutto
Condividi su:
11 dicembre 2018

Le responsabilità dell’amministratore senza deleghe di società di capitali.

E’ diffusa la convinzione che la partecipazione ad un consiglio di amministrazione di una società di capitali, laddove non siano state conferite deleghe operative, non comporti responsabilità.
Si tratta di una convinzione errata.

leggi tutto
Condividi su:
10 dicembre 2018

La prova dell’intestazione fiduciaria della quota sociale

Non richiede la forma scritta e può essere provata per mezzo della prova testimoniale o presunzioni

Il Tribunale di Milano con una recente sentenza pubblicata il 2 agosto 2018 ha esaminato il caso in cui due soggetti, dopo essersi accordati per creare una società di capitali, intestando ad uno di essi la partecipazione dell’altro, controvertano sull’esistenza del loro originario accordo (negato dal soggetto intestatario della partecipazione) e delle prove ammissibili circa l’esistenza dell’accordo stesso.

leggi tutto
Condividi su:
2 novembre 2018

Alcune note introduttive sull’imminente nuovo Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza.

Il Governo Conte si appresta ad approvare il decreto legislativo, che darà attuazione alla legge delega del 19 ottobre 2017 n. 155, che ha dettato i principi e le linee guida del nuovo codice della crisi d’impresa. Il testo è passato all’esame dei Ministeri concertanti (Giustizia, Economia e Finanze, Lavoro) e dovrà essere emanato nella forma del Decreto entro il prossimo 14 novembre, data ultima indicata nella delega.

leggi tutto
Condividi su: